lunedì 29 ottobre 2007

RomaDesignPiù



Cose interessanti a RomaDesignPiù ce n'erano parecchie, presto aggiorneremo lo SpyEvents e posteremo un po' di immagini. Inizio (con piacere) a vedere che anche designers giovanissimi, magari prossimi alla laurea cominciano a ragionare in termini più "complessivi" sul proprio "mestiere". Dico "con piacere" perchè sono convinto che così come oggi un telefono serve pure a fare le foto, madare e-mail, navigare in internet, archiviare ed ascoltare musica sia abbastanza ovvio che un progettista non debba essere più un bravo disegnatore con (magari) un'idea interessante. Questa è solo la funzione "phone" e difficilmente basta a redere il "prodotto" designer interessante. E' da qualche anno che vado per questa strada, questo blog ne è una testimonianza diretta e sono convinto che possa essere utile allo scopo ma il fatto di vedere ragazzi bravi e pocopiùcheventenni presentare prototipi funzionanti, concretizzare le proprie idee in oggetti reali e utilizzabili mi convince ancor più della direzione di questo progetto.
Valerio Ciampicacigli, giovine designer romano, ha intrapreso una strada interessante insieme ad alcuni colleghi che si presenta con il nome di Paula.
A parte il fatto che è un giovane simpatico con cui è un vero piacere confrontarsi e chiacchierare quello che mi ha colpito è il modo propositivo di presentare le loro idee. I loro oggetti (andateveli a vedere sul sito www.allaboutpaula.com ) vanno in una direzione e questo è già di per se interessante e stimolante. Abbiamo chiacchierato e ci siamo confrontati su argomenti interessanti e sono convinto che rapporti come questi, più diretti, meno "autocelebrativi" e maggiormente interattivi permettano di crescere, di evolvere il proprio pensiero in direzioni inaspettate e stimolanti.
Sia chiaro è un'opinione, soltanto un modo.
Ce ne saranno almeno altri duemila ma solo con il confronto tra più modi e mondi possibili possiamo andare in una direzione con convinzione...
...per poi magari cambiare opinione il giorno dopo.
Ma questo fa parte del gioco.

r.

2 commenti:

steve ha detto...

Con quanta tristezza hai scritto quel pocopiùcheventenni.....
saluti ed al prossimo post di Spider!
Ste

Francesca ha detto...

mipiaccionounsaccoituoifansromani! peccato essermi persa Roma... bisogna tornarci...